Come scegliere le finestre giuste

La dispersione del calore in casa o in appartamento è un problema molto diffuso, causato principalmente dallo stato di conservazione degli infissi. Le finestre danneggiate o mal progettate possono essere responsabili del 10-25% della perdita di calore all’interno di un’immobile.

Quando si verifica questa situazione, la sostituzione dei vecchi infissi con dei nuovi, risulta essere l’unica soluzione per migliorare l’isolamento della casa e ridurre i costi energetici.

La sostituzione delle finestre: un investimento vantaggioso

Un’abitazione con finestre obsolete e danneggiate dovrà fare i conti con altri problemi. Oltre alla dispersione di calore, si dovrà necessariamente prestare attenzione alla penetrazione di umidità e correnti d’aria.

Lo stato di conservazione e le dimensioni degli infissi sono anche dei fattori determinanti nel condizionare il grado di luminosità degli ambienti. Delle nuove e moderne finestre dai vetri sottili, permettono una maggiore entrata della luce naturale, aumentando così la luminosità degli interni della casa e diminuendo le spese necessarie per l’elettricità.

La sostituzione delle finestre, vecchie o difettose, è una scelta quanto mai necessaria e che avrà sicuramente dei vantaggi, poiché vi permetterà di risparmiare in modo significativo sulle vostre prossime bollette energetiche. Si tratta di un investimento a lungo termine, ammortizzato dalla riduzione delle spese per l’elettricità. Un’occasione da non perdere, sia per il portafoglio che per il pianeta!

Finestre e porte-finestre: quale materiale scegliere?

Avete deciso di cambiare le vostre finestre ma non siete ancora sicuri quale materiale scegliere? La scelta è sicuramente molto ampia:

  • Finestre in PVC
  • Finestre in Legno – Alluminio
  • Finestre Ibride (o modulari)
    • Legno – Alluminio
    • Legno – Vetro strutturale
    • Pvc – Alluminio
    • Pvc – Vetro strutturale
    • Alluminio – Alluminio (con un nucleo in PVC)
    • Alluminio – Vetro strutturale (con un nucleo in PVC)

La finestra in PVC

Le finestre in PVC sono le più diffuse e rappresentano oltre il 60% delle vendite sul mercato. Il PVC ha il vantaggio di essere molto conveniente e durevole, infatti fornisce un buon isolamento termico e acustico. Tuttavia per le sue caratteristiche non si può considerare come il materiale più resistente in commercio. Nella scelta prestate molta attenzione alla qualità del prodotto evitando quelle di basso costo, e fatevi sempre consigliere da un professionista.

Decoro ad effetto legno.
Una finestra in PVC rifinita con decoro ad effetto legno riproduce con grande verosimiglianza le venature di una finestra in legno massiccio, ma è molto più resistente e facile da pulire.

Perché scegliere la finestra in PVC

La finestra in PVC ha ottime caratteristiche isolanti senza tralasciare l’aspetto estetico. Questo tipo di finestra è disponibile in molte forme e colori e con finiture raffinate (modanature, traverse, ecc.). Il PVC si adatta molto bene a tutti i tipi di architettura e può essere integrato sia in uno stile rustico che per una casa contemporanea, dimostrandosi un’ottima soluzione sia per degli immobili in ristrutturazione che nuovi.

La finestra in PVC si adatta bene a tutte le esigenze del mercato, in quanto è realizzata sempre su misura.

La finestra in legno – alluminio: l’unione tra estetica e resistenza

Estetica e moderna, la finestra in legno – alluminio è la tendenza principale del momento. Grazie alla sua solidità ed eleganza, è diventata la scelta preferita da architetti e designer. Questo tipo di infissi conferiscono carattere e un’atmosfera unica alla casa.

La finestra in legno – alluminio grazie alle sue caratteristiche tecniche, strutturali e per le qualità del materiale, è senza dubbio un ottimo elemento che va ad arricchire l’estetica della casa. Infatti è molto utilizzato nelle architetture contemporanee, ma si adatta perfettamente ad immobili classici e tradizionali, essendo molto versatile si sposa perfettamente anche con materiali più tradizionali come la pietra.

L’alluminio, un elemento leggero ma allo stesso tempo robusto, è utilizzato come protezione del lato esterno dell’infisso, non si deforma, non arrugginisce e garantisce una durata da 15 a 20 anni, ma sopratutto richiede pochissima manutenzione.

C’è da chiarire però che l’alluminio, se utilizzato da solo, non resiste particolarmente alle variazioni climatiche e di temperatura, per questo nelle nostre finestre è sempre abbinato ad una struttura in legno o PVC, i migliori isolanti che non fanno trapassare caldo e freddo.

La protezione esterna in alluminio è leggera e al tempo stesso estremamente resistente e protettiva
L’alluminio è utilizzato come protezione esterna della finestra in Legno o PVC poiché resiste alle aggressioni del maltempo e mantiene la sua stabilità dimensionale anche nelle tinte più scure, anche quando le temperature superano i 500 gradi. Così anche i profili rifiniti in colori scuri non subiscono deformazioni quando risultano molto esposti al sole.

La finestra ibrida: il mix perfetto per ogni ambiente

Siete indecisi tra la bellezza del legno e la solidità dell’alluminio? La soluzione migliore è quella di optare per finestre ibride, prodotte dalla combinazione di legno e alluminio.

Le finestre ibride riescono a garantire il massimo livello di prestazioni e comfort nel rispetto dell’ambiente. Il legno conferisce agli interni un’atmosfera calda e accogliente con il massimo isolamento termico e acustico, mentre all’esterno i telai in alluminio, oltre ad assicurare alla vostra casa un aspetto moderno ed elegante garantiscono un’elevata resistenza alle intemperie e ai raggi UV.

Una finestra totalmente in legno richiederebbe una manutenzione con cadenza annuale, per questo motivo viene inserito un carter o una lamina di alluminio sul lato esterno. Le finestre ibride così composte, richiedono una scarsa manutenzione, infatti l’alluminio è un materiale inalterabile e resistente agli urti, all’umidità e alla luce solare. I telai molto sottili permetteranno il passaggio di quanta più luce possibile. Le finestre miste sono disponibili in una moltitudine di grandezze, forme, colori e stili diversi.

Finstral – FIN-Vista alluminio-PVC.
Sistema modulare di montanti e traverse per pareti vetrate – combinabile con tutte le finestre, le porte scorrevoli e a libro.

Le finestre ibride sono sicuramente la soluzione perfetta per sostituire le vostre finestre. Investire in questo tipo di finestre significa beneficiare delle qualità del legno o del e dell’alluminio, due materiali che assicurano durabilità e resistenza per parecchi anni.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi con i tuoi amici

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa
Chiudi il menu